Movimento 5 Stelle di Muggiò

Abbiamo da tempo iniziato a studiare la storia e i fatti di cronaca di Muggiò, per capire a fondo le scelte di questa amministrazione.

Per molte amministrazioni in Italia vale la considerazione che: le infinite possibilità di abusare, manipolare la funzione pubblica e quindi di fare proventi illeciti, dipendono dalla mancanza assoluta di controllo.

Alla base di ogni atto di corruzione c’e’ l’abuso di ufficio.

E’ in quel momento che il cittadino viene trasformato in suddito.

Siamo perciò convinti che il malaffare non dipende dalla politica buona o cattiva, ma viene generato solo dalla politica onesta o disonesta.

Crediamo fermamente nella partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e politica del nostro paese, poiché siamo convinti che la città sia di chi la vive e la abita e non di chi l’amministra.

E’ per questo che ci impegniamo fin d’ora a far sì che la trasparenza e la partecipazione ed il controllo siano al primo punto del nostro mandato.

Forti del motto “oguno vale uno” vogliamo portare avanti una politica condivisa dal basso, dove le decisioni si prendono in città e non nelle segreterie politiche provinciali, regionali e nazionali.

Siamo una lista “giovane”, anche anagraficamente, alla faccia di chi professa una politica giovane con candidati, che pur cambiando nome propone sempre gli stessi “professionisti della politica” in cerca di poltrone su cui accomodarsi.

Qualcuno obietterà che “giovane” è sinonimo di “inesperto”, ma gli avvenimenti di questi ultimi anni hanno dimostrato che “esperto” non sempre è sinonimo di buona politica.